Serra incontra i residenti di Fastello e Grotte Santo Stefano

Pomeriggio dedicato alle frazioni di Viterbo quello vissuto ieri da Francesco Serra. Il candidato sindaco sostenuto dalle liste civiche Viterbo dei cittadini e Impegno comune ha incontrato i residenti di Fastello e Grotte Santo Stefano. Obiettivo ascoltare dalla voce dei cittadini i problemi di queste due comunità lontane dal centro. «La distanza geografica è un problema. – ha detto Serra – Se Bagnaia e San Martino possono essere considerate oramai quartieri periferici di Viterbo, è evidente che per Fastello e Grotte Santo Stefano la situazione è del tutto diversa. Il mio impegno sarà quello di ridurre le distanze, con iniziative concrete per migliorare i servizi, come trasporti pubblici e manutenzione delle strade, e attraverso un confronto costante con i residenti. Per Fastello, ad esempio, è presente un’unica attività commerciale che svolge un ruolo essenziale per la comunità e, con una politica fiscale vantaggiosa, si potrebbe favorire l’ampliamento dell’orario di apertura. Per Grotte Santo Stefano è necessario valorizzare la vocazione agricola, mettendo in campo strumenti legislativi adeguati per una più attenta gestione del territorio e interventi che mirino a uno sviluppo più sostenibile, e incentivare lo sviluppo di un turismo ambientale legato alle bellezze di questa zona della Tuscia, a poca distanza da siti straordinari come Bagnoregio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *